• 347 1053333
  • paola.psicologilombardia@gmail.com
  • Via la Pira, 8 - Crema (CR)

Paola Zavattiero

psicoterapeuta specializzata in neuropsicologia dello sviluppo

Lo studio professionale offre la possibilità di intraprendere percorsi diagnostici e riabilitativi con bambini e/o ragazzi da 1 anno a 18 anni che presentano:

  • Disturbi dello spettro autistico;
  • Ritardo e/o disturbo specifico del linguaggio;
  • Disabilità intellettiva;
  • Sindromi genetiche;
  • Disturbi psicologici e psichiatrici;
  • Disturbi comportamentali, deficit dell’attenzione
  • Disturbi specifici dell’apprendimento: dislessia, disortografia, discalculia e disgrafia;
È utile rivolgersi allo Psicoterapeuta specializzato in Neuropsicologia dello Sviluppo quando le tappe motorie, i pattern comunicativo-sociali e/o l'evoluzione degli apprendimenti si discostano dagli stadi tipici di una determinata fascia d'età.

Trattamenti

Lo studio effettua valutazioni neuropsicologiche e psicodiagnostiche. Si effettuano trattamenti riabilitativi di:

  • Psicoterapia
  • Logopedia
  • Terapia cognitiva (Metodo Feuerstein)
  • Trattamenti neuropsicologici
  • Trattamenti sugli aspetti legati all’attenzione (Metodo Benso)
  • Terapie secondo le tecniche cognitivo-comportamentali (Modello ABA)
  • Programmi di intervento precoce (Modello Discrete Trial Teaching, l’Incidental Teaching, il Verbal Behavior, PRT)
Particolare risalto viene dato alla condivisione con la famiglia, che viene sostenuta emotivamente e accompagnata operativamente durante le fasi del percorso riabilitativo anche in relazione al processo di inserimento e di integrazione scolastica del bambino e/o ragazzo, di adattamento ai diversi contesti di vita.

Finalità dello Studio

Fronteggiare i bisogni evolutivi, svolgendo opera di prevenzione, di diagnosi precoce (di vitale importanza in età pediatrica) e di trattamento riabilitativo della persona in fase di crescita e del suo contesto familiare.

I test e le visite di screening rappresentano una modalità di notevole rilevanza clinica al fine di individuare con estrema tempestività le varie problematiche afferenti all’area del neurosviluppo.

La valutazione clinica di eventuali disturbi permette di effettuare interventi mirati prima che il gap rispetto alle tappe di sviluppo tipico diventi difficilmente arginabile.

Collaborazioni

  • Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) di Crema e ASST di altre province (Bergamo, Cremona, Milano, Modena)
  • Scuole, per l’elaborazione dei Piani Didattici Personalizzati (P.D.P.) e Piani Educativi Individualizzati (P.E.I)
  • Centro sovrazonale di Comunicazione Aumentativa Alternativa (Verdello)
  • Servizi sociali della famiglia e della persona con disabilità
  • Logopediste operanti secondo metodologie plurime e differenziate (interventi secondo il modello Prompt, il modello della Comunicazione aumentativa alternativa e altri)
  • Pediatri, genetisti, neurologi, neuropsichiatri per attività di screening precoce relativamente a eventuali disturbi del neurosviluppo, difficoltà del sonno e dell’alimentazione
  • Training riabilitativo tramite il Modello Benso del Continuum Implicito dell'università Genova.